i testi cinque tipi di scrittura

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

i testi cinque tipi di scrittura

Messaggio  Admin il Lun Nov 03, 2008 10:32 pm

Per la scrittura di testi occorre distinguere diversi tipi che per la produzione sono fondamentali. Ne indichiamo cinque, qui di seguito:
1) descrivere, cioè mostrare con le parole come una cosa è fatta, rappresentarla, si possono descrivere oggetti, luoghi, persone anche stati d’animo. La descrizione, poi, può essere:
di tipo oggettivo, cioè rappresentare la cosa così come è, senza esprimere opinioni personali o commenti, ad es. è una descrizione oggettiva quella del libro di biologia che tratta della mitosi, ossia della riproduzione della cellula; questo tipo di scrittura è tipico dei testi che hanno lo scopo di informare come i manuali, i giornali di cronache, le enciclopedie ecc.
di tipo soggettivo, quando la descrizione è fatta in modo personale dall’autore perché sono evidenti le sue opinioni e gli stati d’animo, ad es. è una descrizione soggettiva la descrizione del colle e della siepe nella poesia l’Infinito di Leopardi perché ne individuiamo gli stati d’animo del poeta; la descrizione soggettiva, in pratica, accanto allo scopo di informare ha anche quello di esprimere
emozioni e di persuadere.
Saremo noi a decidere, al momento in cui dobbiamo svolgere il nostro compito, seguendo le consegne, quale tipo di scrittura descrittiva è più idonea.
2) raccontare, cioè esporre i fatti, riguardanti una o più persone reali o immaginarie, nella loro evoluzione nel tempo. Sappiamo che il bisogno di raccontare è connaturato nella natura umana e che tale produzione di testi narrativi è antichissima.
Lo scopo di colui che scrive il racconto di un fatto è principalmente quello di informare colui che legge di ciò che è successo a lui o ad altre persone. Pertanto lo scopo precipuo del raccontare è quello informativo che deve essere perseguito attraverso una esposizione chiara e il più fedele possibile alla realtà. Sono tipi di scritture narrative i giornali di cronaca, le lettere, i racconti, i romanzi, la fiaba ci cui abbiamo parlato nei testi narrativi.
Per scrivere in modo adeguato un testo narrativo si possono seguire, nell’ambito delle consegne proposte, le seguenti procedure:
• Scegliere un fatto che sia interessante
• Indicare e focalizzare gli elementi essenziali della narrazione, cioè i personaggi, il tempo e il luogo
• Decidere di raccontare i fatti in prima persona (narratore interno) o in terza persona (narratore esterno)
• Decidere se raccontare in modo oggettivo, cioè senza lasciar trasparire la propria partecipazione emotiva, oppure in modo soggettivo accompagnando la narrazione con considerazioni personali e con toni della narrazione che indichino il coinvolgimento di chi scrive e ciò accade quando usiamo aggettivi qualificativi, avverbi ed altre strategie lessicali
• Decidere come raccontare i fatti, cioè usare l’ordine naturale degli eventi oppure narrare secondo un ordine artificiale
• Usare correttamente i tempi verbali, poiché nel testo narrativo i tempi del verbo sono quelli al passato ricordando che l’uso dell’imperfetto indica continuità temporale e serve per definire le scene descrittive del racconto, mentre il passato remoto e quello prossimo indicano l’evoluzione dei fatti.
3) esporre cioè la trasmettere notizie e dati con lo scopo di informare e spiegare un argomento. Sono testi espositivi i manuali scolastici, i saggi storici, scientifici, trattazioni specifiche di diverse discipline. Il testo espositivo ha una impostazione oggettiva e impersonale perché il suo scopo è quello di informare. A scuola siamo spesso invitati a produrre testi espositivi quando veniamo invitati a fare un “tema “ su esperienze personali o una “ricerca” su un determinato argomento del quale dobbiamo, appunto, esporre dati, notizie ecc.
Anche in questo caso si possono suggerire delle procedure tecniche per la produzione del testo espositivo:
• Mettere a fuoco l’argomento,
• Raccogliere le informazioni e i dati
• Decidere quali utilizzare
• Organizzare la disposizione dei dati attraverso:
1. l’introduzione dell’argomento
2. l’esposizione diffusa e articolata dell’argomento
3. la conclusione in cui si precisa il significato di ciò che è stato esposto.
• Fare la stesura del testo
• Rivedere e correggere il testo.
4) Interpretare e valutare, cioè spiegare i possibili significati di qualcosa illustrandone le caratteristiche ed esprimendo giudizi e opinioni personali. I testi interpretativi - valutativi più comuni sono le critiche giornalistiche e le recensioni, cioè i testi che interpretano e giudicano eventi sportivi, politici, film, spettacoli televisivi, ma anche i commenti di esperti che interpretano e commentano libri, poesie, pitture ecc.
A scuola veniamo invitati a produrre questo tipo di testo quando dobbiamo fare l’analisi di un testo poetico o in prosa, oppure quando dobbiamo commentare un film, un’opera teatrale, un libro ecc.
Suggeriamo, ora, qualche procedura per facilitare la produzione di testi interpretativi e valutativi;
• Analizzare bene l’oggetto che si deve interpretare e commentare, ad es. una poesia, comprenderne il significato generale, ma coglierne anche le particolarità
• Decidere a grandi linee quale sarà l’interpretazione e il giudizio
• Definire la struttura del testo organizzandola in:
1. una parte informativa in cui si descrive ad es. la poesia, e dare di essa tutte le notizie utili,
2. una parte interpretativa che spiega il significato ad es. della poesia, il suo valore, magari confrontandone gli elementi costitutivi con altre poesie simili
3. una parte valutativa in cui vengono espressi i giudizi personali
• Scrivere il testo
• Revisionare e correggere il testo, se necessario.
5) argomentare, significa presentare una propria opinione, o una tesi, su un determinato problema, spiegarla e difenderla con argomenti solidi. L’argomentazione ha lo scopo di persuadere colui che legge della validità delle tesi esposte. I testi argomentativi più diffusi sono gli articoli di giornale in cui l’autore espone le sue opinioni su un fatto, i discorsi degli uomini politici, degli avvocati, le prediche dei religiosi. A scuola veniamo invitati a produrre un testo argomentativo quando ci viene proposto un tema-saggio su un argomento di attualità o su questioni morali e sociali in cui esprimiamo la nostra opinione, la spieghiamo e la dimostriamo.
Anche in questo caso diamo qualche consiglio per facilitare il compito:
• prendiamo in esame attentamente la tematica proposta, raccogliendo le informazioni a riguardo che conosciamo
• prendiamo in esame le opinioni più diffuse sull’argomento in modo da determinare la nostra e confutare quelle che non ci sembrano valide
• decidiamo quale tesi portare avanti
• determiniamo gli argomenti concreti, autorevoli e validi che devono sostenere la nostra tesi
• mettiamo in evidenza l’inconsistenza degli argomenti che si oppongono alla nostra tesi
• scriviamo il testo
• rivediamo la nostra stesura e operiamo le correzioni necessarie

Abbiamo visto che esistono tipi di scrittura diversi, ne abbiamo individuato cinque sottolineando principalmente lo scopo della scrittura e le tecniche di produzione.
avatar
Admin
Admin

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 28.10.08
Età : 68
Località : Cagliari

Vedi il profilo dell'utente http://partecipiamo.0forum.biz

Tornare in alto Andare in basso

Re: i testi cinque tipi di scrittura

Messaggio  mary_84 il Mar Nov 04, 2008 8:34 pm

Domani sapremo chi è il nuovo presidente degli Stati Uniti:

- i giornalisti negli scorsi giorni hanno descritto i due candidati i giornalisti seri l'avranno fatto in modo OGGETTIVO, quelli schierati in modo soggettivo facendo trasparire la loro opinione personale sui due candidati.
- Le tv racconteranno le ore di attesa dei risultati...sia in diretta (secondo l'ordine naturale) sia in diferita facendo un riassunto (fortunatamente nei nostri tg avremo un sunto di quello che accade dall'altra parte del mondo in quella che per noi è notte fonda!!)
- "il viminale" americano esporrà in maniera OGGETTIVA i dati delle elezioni
- Gli opinionisti intrepreteranno e valuteranno i risultati
- Tutto il mondo argomenterà con tesi, opinioni, ecc i risultati..argomentando come quest'evento influirà nella storia...

Va bene come analisi??? afro

mary_84

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 03.11.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum